Coordinamento

ORGANIZZAZIONE

LINEE GUIDA E SUGGERIMENTI
ALLA FASE 2 DELLA RIAPERTURA DEI SALONI

GESTIONE APPUNTAMENTO

Ottimizzare la presa degli appuntamenti
  • Creare una lista con i contatti di tutti i clienti, indicando informazioni peculiari per ognuno di essi (i.e. ricorrenze) che ci aiuteranno a mantenere relazioni più strette
  • Chiamare per primi i clienti alto spendenti (60% dell’incasso annuo o con maggiore frequenza per servizi colore) per un saluto e per una consulenza di base suggerendo il giusto servizio. Al termine della consulenza fissare l’appuntamento nell’agenda della settimana a prescindere dalla data di riapertura del salone.
  • Successivamente contattare tutti gli altri clienti via WhatsApp per fissare appuntamenti anche con loro sino a completamento dell’agenda giornaliera / settimanale
  • Predisporre la deviazione di chiamata dal numero del salone a quello di un cellulare
Ridefinire l’agenda di lavoro tenendo conto delle restrizioni sul numero di persone presenti in salone (massimo un cliente per lavorante) e gestendo i tempi tra un appuntamento e l’atro per evitare l’attesa da parte dei clienti
  • Gestire l’agenda via appuntamento
  • Assegnare un tempio medio–massimo per servizio per cliente a seconda del bisogno
  • Assegnare le clienti ad ogni lavorante in base al profilo ( esperienza e conoscenza della cliente)
  • Nella prime settimane di riapertura concentrarsi sui servizi a maggior valore di incasso
Fissare i successivi appuntamenti per garantirsi una frequenza regolare nel tempo
  • Creare fidelity card a valore o per numero servizi da presentare durante la presa dell’appuntamento o dopo il primo servizio in salone

GIORNI APERTURA SALONE

Definire i giorni di apertura del Salone, cercando di estendere l’orario di apertura
  • Annullare il giorno di riposo settimanale
  • Prevedere aperture straordinarie nella giornata di Domenica
  • Definire i turni di lavoro secondo la propria strategia di orario e il piano di apertura scelto
  • Assegnare i turni per lo staff individuando il collaboratore giusto per ogni cliente
  • Chiedere al proprio comune di appartenenza (Ufficio Attività Produttive) i giorni settimanali quando il salone può stare aperto

ORARI APERTURA SALONE

Rivedere gli orari di apertura salone, considerando di ampliare l’orario precedente per aumentare il numero passaggi e gli incassi giornalieri
  • Definire un nuovo orario di apertura del salone passando da 8 ore giornaliere a 9/10 ore giornaliere

COME PROCEDERE

1. Valutare e definire un nuovo piano di orario salone che passa da 8 ore giornaliere a 9 provando ad ad arrivare a 10 ore giornaliere. Considerando di tenere aperto il salone per l’intera settimana guadagneremmo quasi 2 giorni di lavoro in più passando da 40 ore a 60/70 ore settimanali e recuperando tra il 40% e il 50% di produttività.

Possibili opzioni:

  • Apertura durante pausa pranzo
  • Apertura anticipata (mattino)
  • Apertura posticipata (sino alle 20-21)

2. Verificare con il comune di appartenenza (Ufficio Attività Produttive) la possibilità di poter estendere gli orari e giorni di apertura

APPROFONDIMENTO SULLA GESTIONE DEI TURNI DEL PERSONALE

Rivedere gli orari di apertura salone, considerando di ampliare l’orario precedente per aumentare il numero passaggi e gli incassi giornalieri

Per adeguarci alle nuove regole imposte dall’emergenza sanitaria in Salone non potremmo avere la squadra al completo in contemporanea, questo ci porterà ad una riduzione giornaliera dei passaggi tra il 20% – 30% rispetto al periodo precedente. Per coprire tutte le ore e giorni del nuovo orario di lavoro sarà necessaria una attenta gestione dei turni / rotazione del personale.

Esempio
Ipotizzando un salone da 5 addetti compreso il titolare, che aumenta l’orario di apertura di un’ora e rimane aperto 6 giorni su 7, lo schema dei turni potrebbe essere strutturato nel modo seguente

Turni di lavoro a 3 presenze:

  • Lunedi: 2 collaboratori + Titolare ( il collaboratore 1 effettua  l’apertura, il collaboratore 2 effettua la chiusura, il Titolare sempre presente in salone)
  • Martedi: 2 collaboratori + Titolare ( il collaboratore 3 effettua  l’apertura, il collaboratore 4 effettua la chiusura, il Titolare sempre presente in salone)
  • Mercoledi: 2 collaboratori + Titolare ( il collaboratore 1 effettua  l’apertura, il collaboratore 2 effettua la chiusura, il Titolare sempre presente in salone)
  • Giovedi: 2 collaboratori + Titolare ( il collaboratore 3 effettua  l’apertura, il collaboratore 4 effettua la chiusura, il Titolare sempre presente in salone)
  • Venerdi: 2 collaboratori + Titolare ( il collaboratore 1 effettua  l’apertura, il collaboratore 2 effettua la chiusura, il Titolare sempre presente in salone)
  • Sabato: 2 collaboratori + Titolare ( il collaboratore 3 effettua  l’apertura, il collaboratore 4 effettua la chiusura, il Titolare sempre presente in salone)
  • Domenica(Opzionale): 2 collaboratori a rotazione settimanale con il Titolare

Sarà fondamentale il calcolo delle ore lavorate totali per settimana per dipendente, per non creare costi aggiuntivi di straordinari. Questa è una valutazione da fare solo in casi eccezionali.

 

 

SE VUOI MAGGIORI DETTAGLI, SE SEI GIÀ CLIENTE WELLA, CONTATTA IL TUO CONSULENTE DI ZONA OPPURE COMPILA QUESTO FORM